Commenti a: Lettera aperta a Lorenzo Gugliara http://www.scordia.info/33219/ Testata giornalistica online di informazione Thu, 23 Oct 2014 07:53:00 +0000 hourly 1 Di: Luigi Bisignani http://www.scordia.info/33219/#comment-45000 Sat, 02 Mar 2013 16:00:00 +0000 http://www.scordia.info/?p=33219#comment-45000 De rerum natura

In tutto questo marasma, che ha visto le passioni prendere il sopravvento, non sappiamo come è andata a finire l’assemblea pubblica e quali proposte sono state avanzate.

]]>
Di: $18896975 http://www.scordia.info/33219/#comment-44993 Thu, 28 Feb 2013 18:22:00 +0000 http://www.scordia.info/?p=33219#comment-44993 Cca sutta nun ci chiovi.( Anonimo Californiano).

Per l’enorme STIMA( più del “IlDavide”) che ho nei confronti del Prof. Gambera, sarei pronto a fargli la statua ancora in vita, di modo che possa sfregiargli il naso allorquando sbaglia nell’individuare chi realmente ha voluto, nel tempo, affossare la sua “creatura” (Il Museo). L’atteggiamento di Lorenzo( non voglio difenderlo, certe volte “m’u mangiassa”) è tipico di chi si rende conto che fin dalle prime battute, il discorso sta prendendo una piega sbagliata, perché sa l’iter di questo benedetto Museo fin dalla nascita( sarebbe cosa buona e giusta pubblicare qui la Convenzione stipulata, all’epoca, tra il Prof. ed il Comune). Aveva torto Croce, secondo Leonardo Sciascia, a “bollare” il De Roberto, aveva torto un assessore della passata giunta Gambera a voler “sminuire” la figura di Salvo Basso( dda sira vinni strazzatu e zzittutu), hanno torto, il professore e l’ex sindaco Milluzzo, quando, solo per un istante, abbiano pensato che “Il Poeta” fosse “un megalomane” e che da Lui partissero tutti gli intralci al buon andamento del Museo. Altri sono i motivi ed i personaggi di questo
eterno “trravaglio”.Non è colpa di nessuno( non è che il periodo di Salvo fu tutto rose e fiori’!!!) se a Scordia “la Cultura” è stata sempre bistrattata( nun su maccarruna c’allinghiunu a panza, sogliono affermare certuni) e non si capisce ancora perché un Direttore di Museo(nominato a vita?) deve continuamente , fra una Amministrazione e l’altra, elemosinare quanto gli spetta per il giusto mantenimento del Museo. Non si capisce di che natura è. E’ carni o pisci, è pubblico o privato?? Ed il costituente “Parco Cava” a cui tutti bramano di mettere “il cappelluccio”? Il mio amico ,il Prof. Gambera, è capacissimo nel creare “creature”( e di questo gliene sono molto grato) e per non incappare nella logica perversa che dopo due mandati “u pisci feta a canazzu muortu”, Le consiglierei di aprire “la gabbia” e lasciare che entrambi “volino” e siano liberi e di “dominio pubblico”. Non sarebbe meglio che si chiarisse, una volta per sempre, con la nuova Amministrazione, Chi, come e per quanto tempo, dovrebbe amministrare queste due “creature”, invece di “fari u ddimmannieri, cco cappieddu ‘nte manu in eternu”?
Intantu, vi salutu e sono….

]]>
Di: Vanni Rizzo http://www.scordia.info/33219/#comment-44987 Wed, 27 Feb 2013 15:57:00 +0000 http://www.scordia.info/?p=33219#comment-44987 Gentile Davide,
La ringrazio personalmente oltre che per il tono garbato delle Sue critiche, per i suoi suggerimenti, e Le assicuro che facciamo del nostro meglio per dare ai nostri lettori il maggior numero di informazioni possibili, in maniera imparziale e assolutamente gratuita.
Sacrificando tempo e denaro, infatti, questa redazione ha prodotto più di 4000 articoli riportando “i fatti” salienti del nostro territorio (come Lei ci suggerisce di fare).

Ma una testata giornalistica può anche esprimere opinioni e suggerire interpretazioni “dei fatti” attraverso articoli detti “editoriali”. Non voglio entrare nel merito dei contenuti di questo o di altri articoli, ma dirLe che secondo me è fondamentalmente sbagliato pensare che una testata giornalistica o un giornalista abbia come unico compito quello di riportare i fatti.

Un editoriale è quindi un opinione, un parere, e pertanto è naturale che qualcuno possa essere d’accordo e qualcuno no, ma altrimenti non sarebbe un opinione espressa liberamente! Con lo stesso spirito diamo la possibilità ai nostri lettori di esprimersi, di criticarci e di confrontarsi.

Cordialmente,
Vanni Rizzo

]]>
Di: Maria Contarino http://www.scordia.info/33219/#comment-44986 Wed, 27 Feb 2013 15:26:00 +0000 http://www.scordia.info/?p=33219#comment-44986 Concordo!

]]>
Di: ildavide http://www.scordia.info/33219/#comment-44984 Wed, 27 Feb 2013 14:15:00 +0000 http://www.scordia.info/?p=33219#comment-44984 Concordo con Maria! Io già nell’articolo dove si parlava dell’ assemblea, ho espresso il mio punto di vista e l’opinione che ho sul professore Gambera definendolo “un grande” perché è quello che penso veramente di lui. Ognuno ha il diritto di esprimere la propria opinione, sempre se prima è a conoscenza di come sono andate realmente le cose (quindi secondo me l’autore dell’articolo avrebbe fatto meglio a rimanere in sala per tutta la durata dell’assemblea) Altrimenti, se si parla senza cognizione di causa, si rischia di fare disinformazione e si creano inutili e sterili equivoci, malintesi e incomprensioni che non giovano né alla comunità di Scordia né a nessuno. In un altro commento tempo fa (sempre io) esprimevo il mio disappunto su una foto pubblicata qui in “stile gossip” dove si avanzavano ipotesi (poi infondate) sulle autorità presenti alla festa della Madonna della Stella ipotizzando dietrologie politiche. Per questo motivo, nel mio commento dell’altro giorno mi sono permesso di chiedere educatamente cosa rappresenta questo sito. Perché se Alessandro mi avesse risposto: “No, questo è solo un blog personale amatoriale” io avrei potuto anche essere un po’ più “indulgente” ma se mi si dice che questa è veramente una testata giornalistica io da lettore abituale pretendo la chiarezza e la veridicità dei fatti riportati. Perché gli articoli di questo sito li leggono tantissimi scordiensi ma non tutti si fermano poi a leggere i commenti nostri, le nostre testimonianze dirette ed opinioni. Gugliara secondo me dovrebbe parlare dei fatti con il distacco e l’imparzialità di un giornalista. Ripeto c’è un confine (non molto labile) tra un blog amatoriale e una testata giornalistica, per favore rispettatelo nell’interesse di tutti! Grazie!

]]>
Di: Maria Contarino http://www.scordia.info/33219/#comment-44981 Tue, 26 Feb 2013 14:43:00 +0000 http://www.scordia.info/?p=33219#comment-44981 Io non ho simpatie ed antipatie. So essere molto imparziale e critica nei confronti di tutto quello che mi circonda e moltissimo con me stessa. Io, essendo stata presente all’Assemblea di cui tanto si discute, dall’inizio alla fine posso avere delle mie idee e sensazioni, tra cui critiche e non, abbastanza vicine alla realtà. La stessa cosa che non può dire il direttore del presente sito. Lui infatti più volte è uscito dalla sala, presso cui si teneva la suddetta Assemblea, con fare che ricorda davvero il tifoso da stadio durante un derby. Gambera, volendo chiarire sin da subito i fraintendimenti, ha chiesto di lui, quindi qualcuno lo ha chiamato per dirgli di rientrare. La permanenza all’interno del luogo è durata il tempo di dare dell’egocentrico e autoreferenziale a Gambera. A quel punto Gambera, che aveva chiesto di lui per chiarire, gli ha detto che non avevano più nulla da discutere e, al mio applauso seguito da molti presenti, Gugliara è andato via sempre arrabbiato. Mi spiace che tu non fossi presente e forse non erano presenti molti della redazione,per vostra fortuna. Così, almeno in questo caso, avete un “alibi” per cercare ancora di difendere l’indifendibile.
Ho vari appunti della serata ma, non essendo giornalista, cerco di scrivere un comunicato, ma in tempi un po’ più lunghi, in maniera chiara e veritiera per tutti coloro volessero sapere dell’Assemblea. Purtroppo l”abuso” del mezzo di comunicazione non ha dato spazio e tempo di scrivere quanto dovuto.

Maria.

]]>
Di: scordiainfo http://www.scordia.info/33219/#comment-44978 Mon, 25 Feb 2013 21:19:00 +0000 http://www.scordia.info/?p=33219#comment-44978 Maria lo scadimento a cui mi riferivo non riguarda l’uso specifico delle parole quanto il loro essere motivate, almeno in apparenza, solo da simpatia o antipatia personale, il parteggiare per una parte o l’altra, il tifo da stadio. Questo è lo scadimento di un confronto pubblico a cui faccio riferimento.

E’ certamente legittimo scrivere che “tizio è in malafede” o “caio sta abusando della sua posizione” ma, ti ripropongo la domanda (a cui non mi hai risposto), a cosa ti riferisci?? Piuttosto che utilizzare parole a vuoto sarebbe certamente più interessante sentire le tue motivazioni magari arricchite con passaggi dell’articolo di Gugliara da cui nasce la lettera aperta del prof. Gambera e, eventualmente, anche da altri dettagli che sostanzino il tuo sacrosanto punto di vista e ci aiutino a capire meglio. I commenti servono anche a questo, non solo a sparare sentenze al volo.

Ho riletto molte volte l’articolo di Gugliara e, francamente, trovo critiche certamente aspre ma assolutamente legittime. Non vedo dove sta l’abuso mentre non riesco a trovare offese personali e gratuite nei confronti del professore Gambera che invece ha reputato necessario farne uso in buon numero nella sua “lettera aperta”;

Mi sbaglierò ma per me – in quanto componente della redazione di scordia.info – sarebbe più importante sostantivare le parole, utilizzare i commenti per esprimere un punto di vista completo e aiutarci a capire dove sta la malafede o l’abuso. Senza “sostanza” si scade e a quel punto, siccome non siamo amanti delle tifoserie, è del tutto inutile avere a disposizione uno spazio di confronto pubblico come questo.

Ale

]]>
Di: Maria Contarino http://www.scordia.info/33219/#comment-44977 Mon, 25 Feb 2013 20:05:00 +0000 http://www.scordia.info/?p=33219#comment-44977 Ciao Alessandro. Spero di non scadere se ribatto che l’abuso e la malafede sono esclusivamente riferite a Gugliara. Questo è il mio parere. Mentre Gambera risponde successivamente, con questa lettera aperta, alle cose scritte dal vostro direttore. A presto.

]]>
Di: scordiainfo http://www.scordia.info/33219/#comment-44976 Mon, 25 Feb 2013 15:03:00 +0000 http://www.scordia.info/?p=33219#comment-44976 Ciao Davide, la dicitura “Testata giornalistica registrata presso la Cancelleria del Tribunale di Caltagirone n.1/2010 – Registro dei giornali e periodici” dovrebbe essere abbastanza esaustiva.

]]>
Di: ildavide http://www.scordia.info/33219/#comment-44975 Mon, 25 Feb 2013 14:55:00 +0000 http://www.scordia.info/?p=33219#comment-44975 Io vorrei capire solo una cosa per poter inquadrare meglio le cose. Premesso che questo sito internet si chiama “Scordia.info”, con sottotitolo: “Scordioti organizzati e informati” e con pié di pagina: “Testata giornalistica registrata presso la Cancelleria del Tribunale di Caltagirone n.1/2010 – Registro dei giornali e periodici”. La mia domanda è: questo è un sito realmente d’informazione, imparziale, ecc..con l’intento di informare (visto che parte degli articoli qui pubblicati appaiono anche sull’autorevole quotidiano “La Sicilia”) oppure è un semplice blog personale in cui il suo autore o chi per lui, di tanto in tanto esternano le loro impressioni personali sui fatti che accadano a Scordia. Credo che la redazione di questo sito web ci debba delle spiegazioni. Ripeto la mia domanda: Questo è un sito di informazione reale o solo un blog, dove a volte c’è spazio per i gossip? Grazie a chi risponderà.

]]>
Di: giudizio critica http://www.scordia.info/33219/#comment-44974 Mon, 25 Feb 2013 14:30:00 +0000 http://www.scordia.info/?p=33219#comment-44974 Non si può nascondere il fatto che se i fatti denunciati nella “lettera aperta e diretta al giornalista Lorenzo Gugliara” rispondono alla verità, ossia che il giornalista ha “usato malafede nel suo intervento messo in rete su scordia-info”, dopo i dovuti ed ulteriori riscontri, qualcuno dovrà intervenire e prendere seri provvedimenti. Non si può giocare con il “mezzo di comunicazione”. Ringraziamo.

]]>
Di: scordiainfo http://www.scordia.info/33219/#comment-44973 Mon, 25 Feb 2013 14:29:00 +0000 http://www.scordia.info/?p=33219#comment-44973 Ciao Maria, non soffermiamoci a guardare il dito, non fa onore alla tua intelligenza. Il tuo commento prende spunto da una piccolissima parte (oltretutto veritiera) della nota della redazione di scordia.info di cui mi onoro di far parte ma sarebbe certamente più interessante se entrassimo nel merito delle cose possibilmente senza scadere (come hai appena fatto parlando di “malafede” e “abuso”, ma a cosa ti riferisci?) in discussioni fondate sul nulla e poco costruttive. La lettera del professore comprese offese personali e gratuite vergate a mano dal professore tutto bene? Nulla da eccepire?

]]>
Di: giudizio critica http://www.scordia.info/33219/#comment-44972 Mon, 25 Feb 2013 14:24:00 +0000 http://www.scordia.info/?p=33219#comment-44972 Esprimo la mia personale vicinanza al prof. Gambera ed ai suoi collaboratori, che in questi anni lo hanno collaborato in modo eccellente.

]]>
Di: Maria Contarino http://www.scordia.info/33219/#comment-44971 Mon, 25 Feb 2013 13:45:00 +0000 http://www.scordia.info/?p=33219#comment-44971 Il commento alla pubblicazione della lettera, così come è stato scritto, poco si avvicina alla realtà dei fatti.
Lo slogan “pochi degni eletti” stravolge le cose. Lo stesso prof. Gambera, tramite terzi, ha fatto recapitare questa lettera sulla mail personale di Lorenzo Gugliara. Quindi anche lui fra i “degni eletti”? Gambera scrive a mano e ha cominciato e rendere pubblica la lettera con le copie. Non ha una testata web su cui scrivere accuse in malafede facendone abuso come sa fare Gugliara. Solo quando vuole lui e mai in maniera “giornalistica”. A presto.

]]>