Commenti a: Interbus. Il percorso proposto dall’amministrazione. http://www.scordia.info/interbus-il-percorso-proposto-dallamministrazione/ Testata giornalistica online di informazione Thu, 23 Oct 2014 07:53:00 +0000 hourly 1 Di: gio62 http://www.scordia.info/interbus-il-percorso-proposto-dallamministrazione/#comment-3042 Fri, 30 Jul 2010 18:16:21 +0000 http://scordia.info/?p=11001#comment-3042 E sono TRE. Correggo chi dice due percorsi, sono infatti tre.
Il primo quello caotico con fermata al parcheggio di via matteotti, il secondo quello interamente su via aldo moro; questo è il terzo, ovvero una variante del secondo e sembra da come sopra illustrato, poter vederne un quarto.
Ringrazio Lorenzo Gugliara per aver finalmente esposto su mappa i percorsi A/R.
Adesso continuiamo con l’idea di lanciare il concorso
” inventa un percorso”, il premio potrebbe essere un mese di stage con l’Assessore, oppure un bonus/multe per almento una decina di parcheggi selvaggi ,dalla seconda fila alla spina di pesce che intralcia il traffico, oppure con le quattro frecce , tipo torno subito devo comprare solo le sigarette.
Mantenere il percorso attuale NOO, vero Assessore?
E poi come facciamo ad ammettere di aver sbagliato tutto,meglio continuare alla ricerca di soluzioni approssimative.
Le ” ganasce ” NOO, vero Assessore?; perchè istituire un servizio che alla fine demolirebbe la sosta selvagggia, cosi’ tanto cara e bella da vedere.

]]>
Di: nuccio http://www.scordia.info/interbus-il-percorso-proposto-dallamministrazione/#comment-3036 Fri, 30 Jul 2010 13:24:20 +0000 http://scordia.info/?p=11001#comment-3036 Sig. sindaco ma Lei cosa dice ? e il suo o i suoi sostenitori locali. provinciali, nazionali, europei la
sostengono ancora. Tanti elettori non sbaglieranno piu’ la prossima volta.

]]>
Di: Maria http://www.scordia.info/interbus-il-percorso-proposto-dallamministrazione/#comment-3028 Fri, 30 Jul 2010 10:38:38 +0000 http://scordia.info/?p=11001#comment-3028 Mi oppongo; ci opponiamo. Il pendolare non è tutelato, non è considerato! Siamo in democrazia???

]]>
Di: melisanti http://www.scordia.info/interbus-il-percorso-proposto-dallamministrazione/#comment-3026 Fri, 30 Jul 2010 10:35:39 +0000 http://scordia.info/?p=11001#comment-3026 Siamo alla seconda ipotesi. Bel tracciato, ma…Bella scelta, ma…Ragioniamo oppure “regioniamo”. Affettuosità e tante belle cose. Santi Meli

]]>
Di: quasi matto http://www.scordia.info/interbus-il-percorso-proposto-dallamministrazione/#comment-3024 Fri, 30 Jul 2010 10:12:29 +0000 http://scordia.info/?p=11001#comment-3024 che confusione, sarà perché in ufficio stiamo……
(da leggere immaginando la canzone dei ricchi e poveri)

]]>
Di: Francesco Guglielmo http://www.scordia.info/interbus-il-percorso-proposto-dallamministrazione/#comment-3022 Fri, 30 Jul 2010 10:01:38 +0000 http://scordia.info/?p=11001#comment-3022 Salute.
Un’amministrazione che non ascolta i suoi cittadini ha vita difficile. Mediti il Sindaco su questa elementare regola di “democrazia”. Vuole essere ricordato solo come il Sindaco “di buona volonta”? In balia degli “istinti” dei suoi assessori?
Gli “eletti” sono tali per risolvere i problemi ed assicurare una civile e serena convivenza fra le persone abitanti questa città, non certo per rendergli la vita difficile.

Quest’amministrazione improvvisa, non sa programmare nulla.
La soluzione per “amministrare” seriamente ce l’hanno sotto il naso. Sospendere il provvedimento in attesa di un Piano Urbano del Traffico, redatto insieme ai Vigili urbani, che affronti, in maniera organica ed intelligente, il nodo della viabilità in questa città.

Troppo semplice? No, noi viviamo a Scordia, città periferica della provincia di Catania, dove albergano “politicamente” i “gruppi politici” degli “onorevoli” provinciali, regionali, nazionali, internazionali, universali.

Forse i pendolari non lo sanno ma forse chiedendo, contattando (non al telefono, attenzione!) l’Onorevole al cui “gruppo” l’assessore appartiene (vedere al riguardo la mappa politica del Consiglio pubblicata qualche mese fa), questi animato da spirito di politico illuminato e di benevolenza per la nostra generosa (in termini di voti alle elezioni) comunità cittadina, potrebbe “intervenire” sull’Assessore e la cosa potrebbe “aggiustarsi”. Chissa…..

]]>
Di: Gaetano Manuele http://www.scordia.info/interbus-il-percorso-proposto-dallamministrazione/#comment-3020 Fri, 30 Jul 2010 09:18:29 +0000 http://scordia.info/?p=11001#comment-3020 Che il passaggio del pullman all’interno dell’area urbana provochi non pochi disagi è un fatto assodato, del resto esistono problemi di sicurezza (basti citare l’incidente del bus che investì una bimba in via p.ssa di Piemonte) e di viabilità (i bus rallentano il traffico, inoltre il loro passaggio in via pssa di Piemonte è poco corretto, servirebbe infatti, visto il loro passaggio in controsenso, una corsia preferenziale ed un divieto di sosta su entrambi i lati per ricavare l’altra corsia per la circolazione ordinaria).
La soluzione ideale sarebbe quella di delocalizzare il percorso extracittadino su via A.Moro ma attivando contemporaneamente un servizio di bus cittadino che possa ovviare alla marginalità della circonvallazione rispetto all’apparato urbano, ma è ovvio che tale soluzione, (tra l’altro oltre ad assicurare una facile mobilità a soggetti deboli come anziani e bambini contribuirebbe a ridurre l’uso dell’auto in paese), capisco che abbia costi elevati e non sia una cosa che un assessore possa attivare a pochi mesi dal suo insediamento.
Ma ammettendo, che la soluzione adottata dall’amministrazione abbia più vantaggi rispetto ai disagi che crea, mi piacerebbe capire SE e soprattutto QUALI misure sono state adottate per le aree di sosta dei bus ed in base a quali criteri queste sono state scelte.
Basterà un semplice cartello per crearle o saranno dotate di pensiline, panchine, bacheche con orari?
Sono stati studiati i percorsi “pedonali” che i cittadini dovranno effettuare per raggiungerle riducendo al minimo i disagi?
Vi faccio un piccolo esempio in tal senso, leggo che è stata individuata in via Leonardo Sciascia (la parallela alla via Bachalet) la fermata principale che sostituisce quella di via pssa di P., suppongo che essa verrà ricavata nell’area libera quasi antistante l’area della tensostruttura, perché si presta bene all’apposizione di panchine e pensiline (che io do per scontato che ci siano).
Per raggiungere tale area, per chi proviene dal parcheggio di via Bachalet l’ideale in termine di percorsi è attraversare quel piccolo spazio pubblico tra gli edifici residenziali che si affaccia su via Bachalet, tale spazio risulta però degradato, poco illuminato e rischioso per lo stato in cui versano le pavimentazioni, ora mi chiedo: sono stati fatti interventi sull’area per riportarla ad una situazione di decenza?
Questo è solo un esempio stupido che vuol far capire come sia necessario prima d’intervenire oltre che studiare ogni aspetto morfologico del territorio capire soprattutto le aspettative e le esigenze dei cittadini.
A mio avviso PRIMA di modificare il percorso, sarebbe necessario un incontro pubblico nel quale l’amministrazione comprenda le esigenze dei cittadini e “concertando” con essi raggiunga le soluzioni migliori.
NON si potrà mai trovare una soluzione che accontenti tutti, ma come diceva Françoise Choay, urbanista ed architetto, lo scopo di una corretta concertazione non è quello di trovare risposte che generino il plauso di tutti ma di trovare i migliori compromessi.
Buon lavoro, Gaetano

]]>