Commenti a: Niente modulo antincendio. Richiesta non ammessa per decorrenza dei termini. http://www.scordia.info/niente-modulo-antincendio-richiesta-non-ammessa-per-decorrenza-dei-termini/ Testata giornalistica online di informazione Thu, 23 Oct 2014 07:53:00 +0000 hourly 1 Di: Eugeniorusso http://www.scordia.info/niente-modulo-antincendio-richiesta-non-ammessa-per-decorrenza-dei-termini/#comment-44472 Wed, 18 Jul 2012 01:56:00 +0000 http://www.scordia.info/?p=27241#comment-44472 Ma cosa dici, ma leggi bene, ho detto forse che l’amministrazione non voleva fortemente questo modulo anti-incendio? l’incompetenza è la loro colpa, la troppa leggerezza nel portare avanti le cose, infatti i risultati sono questi NON AMMESSA PER DECORRENZA DI TERMINI, il comune bisogna frequentarlo da tanto tempo per capire certe cose e non da qualche settimana.
PS leggiti il bando prima di sparare la tua di sentenza contro i servizi regionali di Protezione Civile perché come dice giustamente il signor Gherardi Pervenuta e Presentata sono due parole distinte. Salutamu e cacciamu [cit.]

]]>
Di: guido rizzo http://www.scordia.info/niente-modulo-antincendio-richiesta-non-ammessa-per-decorrenza-dei-termini/#comment-44471 Tue, 17 Jul 2012 13:48:00 +0000 http://www.scordia.info/?p=27241#comment-44471 ovviamente chi appartiene al gruppo dell’assessore fa subito la fila per prendere le sue difese, ma vi dico che in paese siamo tutti insoddisfatti per l’operato dell’assessore. la strada privata fatta con i soldi di noi cittadini, su 30mila euro destinati alla sistemazione dell’impianto stradale, ben 15 vengono utilizzati per uso privato. poteva mancare la brutta figura con tutti i commercianti e i sindacati? ovviamente no, l’assessore non si fa mancare neanche questa, raccogliendo l’invito dei diretti interessati nella questione delle liberalizzazioni e non riuscendo a garantire la rappresentanza politica e sociale. la mancata partecipazione al bando accumulate alle altre citate , dimostrano come l’assessore non lo sappia fare e che nulla togliendo alla persona chiamata in causa, mi dispiace per lui ma non è tagliato per fare questo mestiere, visto che è stipendiato con i nostri soldi. è stata una grave inadempienza che dovrà avere immediatamente un riscontro riguardo le dimissioni del suddetto assessore .caro  sindaco ne hai cambiati 17 per motivi “padronali”, ora per mancanza di competenze non le sembra il caso di fare una scelta finalmente politica e dare alla città ciò che spetta?!?

p.s.  se il cammino è questo, se a prendere le difese deve intervenire addirittura qualcuno legato alla famiglia musumeci, allora per le prossime elezioni, mettetevi comodi e godetevi lo spettacolo, perchè componenti di questa amministrazione non verranno più considerati idonei a ricoprire incarichi del genere.

]]>
Di: Maria Carmela Scavo http://www.scordia.info/niente-modulo-antincendio-richiesta-non-ammessa-per-decorrenza-dei-termini/#comment-44470 Tue, 17 Jul 2012 12:48:00 +0000 http://www.scordia.info/?p=27241#comment-44470 Se vi è stato un ordine di Servizio. il tutto doveva essere organizzato dal dirigente.
l’assessore ha accompagnato, atto non dovuto, in tutti i passaggi per la esecuzione alla partecipazione del bando. (addirittura è andato PERSONALMENTE a spedire il plico, credo che abbia superato di gran lunga i suoi doveri di assessorato). 

….Alla dirigenza compete l’attività di gestione dell’ente, tutti i compiti che comportano l’adozione di atti e provvedimenti con rilevanza esterna, nonché l’attuazione delle direttive e degli obietti individuati dagli organi politici. L’elencazione dei compiti contenuta nel comma 3 dell’art. 107 ha solo valore esemplificativo, spettando in sostanza ai dirigenti la piena titolarità di tutte le funzioni di gestione. Tali attribuzioni possono essere modificate solo da una diversa disposizione di legge.
A ciascun assessore è solitamente attribuita la “delega” per un determinato settore dell’attività amministrativa dell’ente, sebbene non si tratti necessariamente di una delega amministrativa in senso proprio, comportante l’esercizio di poteri esterni. In virtù della delega l’assessore, oltre a riferire in giunta sulle questioni afferenti al suo settore e a fungere da relatore per le relative deliberazioni, sovrintende ad un insieme di uffici dell’ente che nella prassi è denominato assessorato. Sebbene l’assessorato sia per certi versi assimilabile ad un piccolo ministero, a differenza di questo non costituisce un’amministrazione distinta ma una semplice ripartizione organizzativa in seno dell’ente.

]]>
Di: Rocco Anzaldi http://www.scordia.info/niente-modulo-antincendio-richiesta-non-ammessa-per-decorrenza-dei-termini/#comment-44469 Tue, 17 Jul 2012 12:15:00 +0000 http://www.scordia.info/?p=27241#comment-44469 La differenza dei ruoli la conosciamo benissimo, ma bisogna anche ricordarsi che i dirigenti sono nominati dall’amministrazione.
La realizzazione di una strada privata (la sua) con soldi pubblici, la mancata partecipazione al bando in questione credo siano già sufficienti per le dimissioni, o la revoca immediata dell’incarico. Quando danno alla collettività dovrà ancora fare il sign. Caniglia? 

]]>
Di: Alessio Contarino http://www.scordia.info/niente-modulo-antincendio-richiesta-non-ammessa-per-decorrenza-dei-termini/#comment-44468 Tue, 17 Jul 2012 09:08:00 +0000 http://www.scordia.info/?p=27241#comment-44468  

Ferma la delusione per la mancata assegnazione del modulo
antincendio, vorrei dire, però, che prima di sparare a zero su tutto e su tutti, dovremmo attendere di
conoscere la realtà dei fatti ed un eventuale procedimento interno per l’accertamento di
eventuali responsabilità e questo è un principio valevole aldilà del colore
politico dell’amministrazione comunale e di ognuno di noi.

Detto ciò, concordo con chi dice che il sindaco o l’assessore
(di sinistra o di destra che siano), diano l’indirizzo politico di partecipare
o meno ad un bando, ma la parte burocratica e, quindi, la distinzione su
domanda “presentata” o “pervenuta”, la produzione di tutta la documentazione
utile per poter partecipare ad un bando, non la deve fare il soggetto politico,
ma la devono fare i funzionari, perché sono loro che dovrebbe avere le
competenze a ciò necessarie, altrimenti…

Se quanto affermato dall’assessore è vero, allora è chiaro
che la responsabilità non è sua, ma di chi non ha saputo interpretare il bando,
perché la legge non va semplicemente letta, ma va anche interpretata.

Ad ogni modo, spero vivamente che si possa fare qualcosa per
poter rimediare a questo problema e, quindi, di poter quantomeno partecipare
alla gara per l’assegnazione del modulo antincendio, visto che comunque dovranno
essere valutati i nostri requisiti e ciò non è detto che ci assicuri l’assegnazione.

Buona giornata alla redazione e a tutti i lettori.

]]>
Di: Giuseppe Avola http://www.scordia.info/niente-modulo-antincendio-richiesta-non-ammessa-per-decorrenza-dei-termini/#comment-44467 Tue, 17 Jul 2012 06:24:00 +0000 http://www.scordia.info/?p=27241#comment-44467 Quello che è successo  è gravissimo e i cittadini vogliono sapere chi è stato il responsabile di tutto ciò, nonostante tutto ,ancora mi sembra troppo presto fare sentenza e incolpare chiunque solo per screditare assessori.funzionari ecc a mio avviso solo perchè appartenenti ad altri partiti politici..purtroppo ho avuto modo di accertarmi di questa cosa molto invoca a Scordia fra i vari partiti.
Io non credo che l’amministrazione non abbia delle colpe particolari poichè ciò che è stato perduto era fortemente voluto dall’amministrazione stessa, per saperlo basta aver frequentato un pò il comune e sapere i fattti, ma dai commenti che vedo sopra non mi pare essere stato fatto, credo invece aldilà di ogni partito politico,amico eccc, che il danno sia avvenuto non a monte ma a valle, cioè presso i Servizi Regionali di Protezione Civile visto che la richiesta è stata inviata 2 gg prima per vari motivi.
Sicuramente già l’assessore Biagio Caniglia e chi di dovere si sta muovendo per salvare il salvabile e dare delle risposte concrete e veritiere sull’accaduto a cittadini, basta solo aspettare qualche giorno è presto tutto sarà più chiaro.

]]>
Di: scordiainfo http://www.scordia.info/niente-modulo-antincendio-richiesta-non-ammessa-per-decorrenza-dei-termini/#comment-44466 Tue, 17 Jul 2012 05:52:00 +0000 http://www.scordia.info/?p=27241#comment-44466 Il suo intervento, caro assessore, fa ulteriore chiarezza sulla vicenda e nello stesso tempo acuisce il nostro profondo rammarico per la mancata assegnazione di un mezzo antincendio che a Scordia sarebbe stato “utile come il pane”. Il nostro ruolo rimane quello di informare e se necessario denunciare con i toni che ci contraddistinguono sin dalla nostra apparizione sul web. Non ci piace buttare la croce addosso a nessuno ma è giusto che l’amministrazione faccia piena luce su questo caso e prenda dei provvedimenti se necessario e se vengono appurate delle responsabilità.
Dispiace leggere che Lei non ha delegato nessuno per la spedizione del plico “per paura di avere sorprese”. Se l’assessore non si fida dei suoi collaboratori allora vuol dire che c’è qualcosa che non va.
Attendiamo di sapere come evolverà questa vicenda. In ogni caso speriamo vivamente che si possa porre rimedio perchè siamo convinti, come lei, che il gruppo comunale della protezione civile ha tutti i requisiti per avere un mezzo antincendio così come avvenuto per i Baschi Verdi di Militello, i tre gruppi di Catania e i due di Caltagirone.

Lorenzo Gugliara
direttore responsabile di Scordia.info

]]>
Di: Biagio Caniglia http://www.scordia.info/niente-modulo-antincendio-richiesta-non-ammessa-per-decorrenza-dei-termini/#comment-44465 Mon, 16 Jul 2012 21:57:00 +0000 http://www.scordia.info/?p=27241#comment-44465 Salve a tutti, intanto vorrei esprimervi il mio rammarico circa l’accaduto, io insieme a tutti i volontari del gruppo ci abbiamo creduto da subito sulla reale possibilità di poter ottenere il modulo antincendio, ne eravamo certi quasi come se fosse qualcosa che ci aspettasse di diritto, anche se sapevamo che i moduli per la provincia di Catania da assegnare erano solamente 16 e che qualcuno poteva essere escluso.Ma addirittura essere scartati per aver presentato la documentazione fuori termine, mi abbatte completamente.
La comunicazione del bando è arrivata nell’email del gruppo comunale giorno 13/4, mi viene comunicato telefonicamente, e da subito ci attiviamo a partecipare al bando, mi viene trasmessa la copia del bando il 15/4.
Giorno 16/4 lascio in copia la modulistica al funzionario responsabile (Dott. Innocenzio Guttuso ndr) dicendogli di preparare la documentazione necessaria per la partecipazione al bando.
Mi chiama per comunicarmi che per poter partecipare occorreva personale che avessero titoli idonei al rischio incendio, e che nel nostro gruppo non c’è n’erano. Nel gruppo invece almeno tre persone avevano requisiti, ma non bastavano per formare almeno una squadra. Casualmente incontro per motivi di lavoro, un mio amico che parlando della protezione civile, mi comunica che a Scordia potevo contattare altre persone che avevano i requisiti, li contatto per chiedergli di aderire al gruppo anche  per avere riconosciuti maggiori punteggi per il bando, mi danno la loro disponibilità e non finirò mai di ringraziarli, riesco anche a contattare un vigile del fuoco, e anche lui mi da la disponibilità. Recupero le copie degli attestati e i loro documenti di riconoscimento, e passa qualche altro giorno per averli.
Comunico al funzionario responsabile di essere riuscito a trovare dei volontari disposti a far parte del gruppo della Protezione Civile e grazie alla loro presenza avremmo avuto maggiore possibilità di assegnazione, e con disposizione scritta del 20/4 comunico al funzionario responsabile l’indirizzo di partecipare al bando.
Tra la documentazione da allegare c’era anche, l’assicurazione dei volontari che stranamente quando ne cerco copia, vengo a scoprire che risultava scaduta e che per motivi contabili, non avevano provveduto a rinnovarla. Allora personalmente mi attivo contattando l’assicuratore e l’economo per risolvere il problema, ed infine tra diverse chiamate e varie sollecitudini, mi viene consegnata copia dell’assicurazione nel pomeriggio del venerdi 27/4, lo stesso pomeriggio vengono preparati due plichi uno direzione Catania e l’altro Palermo.  Il funzionario responsabile mi rassicura circa le modalità di presentazione, che comunque avrebbe fatto fede il timbro postale, ho provveduto io personalmente alla spedizione per essere sicuro che le raccomandate partissero la mattina del sabato 28/04, per paura che se avessi delegato potevo avere soprese.Contento di aver spedito tutto l’occorrente nei termini stabiliti, aspettavo con entusiasmo l’esito del bando, amareggiato mi accorgo che le rassicurazioni circa le modalità di presentazioni del funzionario responsabile dopo quarant’anni di esperienza nel settore sono errate.
 
Potevo limitarmi solamente a verificare che nel gruppo non ci fossero il numero adeguato di persone per parteciparvi, ho invece a mio avviso fatto tutto il necessario. Se fosse stato necessario sarei andato personalmente a presentarlo ovunque affinchè Scordia potesse avere un mezzo per il primo intervento anti-incendio. Del resto leggendo e soffermandomi con attenzione sulle modalità di presentazione si sarebbe potuto presentare comodamente l’istanza il Lunedi 30 nella sede di Catania.
 
Lo stesso funzionario responsabile ha presentato un ricorso al Dipartimento Regionale, chiederò di sapere il nostro punteggio per valutare aventualmente la possibiltà di presentare un ricorso al Tar se ne valga la pena, in ogni caso mi lascia perplesso il vedere che a Catania ne hanno assegnato  tre, a Caltagirone due pur avendo loro postazioni di distaccamenti di vigili del fuoco.
 
Ringrazio comunque coloro che obbiettivamente hanno spiegato quale è il ruolo dell’Assessore e quale quello dei funzionari e ringrazio anche coloro che in modo assolutamente scorretto mi attaccano, mi da l’input per continuare e per fare meglio.
 
La responsabilità del funzionario verrà valutata, alla luce di quanto successo.
 
Biagio Caniglia
Assessore alla Protezione Civile
Comune di Scordia

]]>
Di: Francesco Guglielmo http://www.scordia.info/niente-modulo-antincendio-richiesta-non-ammessa-per-decorrenza-dei-termini/#comment-44464 Mon, 16 Jul 2012 19:41:00 +0000 http://www.scordia.info/?p=27241#comment-44464 Salute.
Possiamo sparare sulla diligenza (leggi Assessore Caniglia) quanto vogliamo, ma il compito di un assessore non è quello di conoscere a memoria un bando, quanto quello di dare alla macchina amministrativa comunale, l’indicazione “politica” di partecipare, presentando un progetto comunale, all’assegnazione dei fondi del bando. Sarà poi il burocrate di turno a dover approfondire tutti gli aspetti tecnici, compresi i tempi di presentazione.

Dico questo perché dev’essere ben chiaro a tutti, sotto ogni latitudine politica, il confine fra il ruolo del rappresentante dei cittadini nelle istituzioni (Sindaco, Consigliere, Assessore) e la responsabilità di coloro che, stipendiati dai cittadini, devono con competenza e professionalità mandare avanti la macchina amministrativa del Comune. 
Il punto della questione diventa quindi chiaro: occorre rinvenire la responsabilità in capo a colui al quale l’Assessore ha dato, spero per iscritto, l’incarico di predisporre (ed inviare) la documentazione per la partecipazione al bando.

Venendo poi ad una considerazione squisitamente politica, mi viene da riflettere sui “cavilli” che il buon Gherardi citava nel suo commento. Anche se a quanto leggo, il nostro è un caso di insipienza dell’impiegato di turno, va sottolineato come sui cavilli si costruisca in tanti casi un modo becero di governare. Spesso, infatti, si tratta di un modo per filtrare, escludendole, le richieste dei “non amici”, di quegli enti non retti da amministrazioni “vicine” al governo regionale o alla parte politica dominante. E questo la dice lunga su quanto poco conti la nostra classe politica locale nei piani alti, negli enti sovraterritoriali (a dispetto dei proclami ascoltati in tempo di elezioni).Il bene personale che qualcuno è riuscito a trarre da questa esperienza politica non è certamente il bene della comunità.

]]>
Di: Mariobalotelli9 http://www.scordia.info/niente-modulo-antincendio-richiesta-non-ammessa-per-decorrenza-dei-termini/#comment-44463 Mon, 16 Jul 2012 18:26:00 +0000 http://www.scordia.info/?p=27241#comment-44463 ma l’errore del ritardo della busta chi lo ha fatto? lo sbaglio lo ha fatto l’assessore del comune, il signor sindaco o l’impiegato comunale. Di tutto questo che avete scritto ho capito che la protezione civile non avrà forse l’autobotte spegnincendio.
ma per colpa di chi?

]]>
Di: Rocco Anzaldi http://www.scordia.info/niente-modulo-antincendio-richiesta-non-ammessa-per-decorrenza-dei-termini/#comment-44462 Mon, 16 Jul 2012 12:42:00 +0000 http://www.scordia.info/?p=27241#comment-44462 Dopo la figuraccia con gli esercenti alimentari e i lavoratori del settore, l’assessore Caniglia fa l’ennesima cavolata, a quando le dimissioni? Ovviamente il leader indiscusso dell’amministrazione   non può sentirsi escluso da tale inadempimento, in quanto  il primo responsabile della protezione civile in ogni comune è il Sindaco. Il Sindaco è a capo del Servizio di Protezione Civile e del Gruppo Comunale. 
Complimenti, non aspettate che sia il tempo a mandarvi a casa, andatevene! 

]]>
Di: Francesco Gherardi http://www.scordia.info/niente-modulo-antincendio-richiesta-non-ammessa-per-decorrenza-dei-termini/#comment-44461 Sun, 15 Jul 2012 21:21:00 +0000 http://www.scordia.info/?p=27241#comment-44461 Sono assolutamente daccordo che pur di raggiungere l’obiettivo la domanda andava presentata a piedi. Aggiungo che la situazione creata è figlia anche dell’ultimo momento. Bastava presentare la domanda il 20 aprile e probabilmente sarebbe pervenuta nei termini.
Non conoscevo il bando, ma dalla lettura combinata che dava l’assessore nell’articolo (parlava di timbro postale 28) e la contestuale risposta della Regione ho intuito la tipologia di cavillo. Ho parlato di “cavillo”, perchè il cavillo per gli uffici dovrebbe essere il pane quotidiano. E’ il loro mestiere sapere leggere e interpretare nel modo corretto i bandi. La persona della strada non è tenuta a sapere la differenza tra domande che devono essere presentate e domande che devono pervenire. Lo stesso assessore nell’articolo dice: “abbamo inviato tutta la documentazione 2 giorni prima della scadenza, fa fede il timbro postale apposto sulla raccomandata e sulla ricevuta di ritorno”. Evidentemente non aveva ancora realizzato il cavillo.
Nel mio commento di situazione tipica all’Italiana mi riferivo al fatto che un gruppo una collettività (altamente meritevoli e qualificati) spesso vengono penalizzati perchè ALTRI (tipicamente una Pubblica Amministrazione) hanno commesso una leggerezza o come si suol dire scivolati in una buccia di banane. Il cavillo.
Nelle aziende private chi sbaglia ne risponde. Se chi presenta un bando di finanziamento per conto di un azienda privata, rischia di perdere il finanziamento e il progetto perchè legge superficialmente il bando, cosa accade?  Oppure   pensa che “domanda pervenuta” sia la stessa cosa di domanda presentata con timbro postale di accettazione; cosa gli accade?
E nella Pubblica Amministrazione cosa accade???     

]]>
Di: scordiainfo http://www.scordia.info/niente-modulo-antincendio-richiesta-non-ammessa-per-decorrenza-dei-termini/#comment-44460 Sun, 15 Jul 2012 19:10:00 +0000 http://www.scordia.info/?p=27241#comment-44460 Al punto 5 del bando é scritto: Le domande comprensive degli allegati devono pervenire ai Servizi Regionali di Protezione Civile di questi Dipartimento competenti per provincia, a mezzo posta o brevi manu, entro e non oltre il 30 aprile 2012.

Quindi per la Regione era fondamentale fare pervenire la domanda entro il 30 aprile.
Trattandosi di un bene essenziale per la collettività, per non correre rischi, saremmo andati a Palermo anche a piedi, ma sicuri di arrivare il 30 aprile. Ci perdoni l’assessore ma evidentemente qualcuno al comune non la pensa allo stesso modo. A questo punto speriamo tanto che il cavillo sia risolvibile e il comune di Scordia possa avere il mezzo tanto atteso, in caso contrario la disinvoltura e la leggerezza di qualcuno potrebbe essere pagata a caro prezzo dalla collettività e non sarebbe che l’ultimo caso di una serie piú o meno lunga.

]]>
Di: Francesco Gherardi http://www.scordia.info/niente-modulo-antincendio-richiesta-non-ammessa-per-decorrenza-dei-termini/#comment-44459 Sun, 15 Jul 2012 17:29:00 +0000 http://www.scordia.info/?p=27241#comment-44459 Se non ho capito male il Comune di Scordia è vittima di un cavillo.

La macchina burocratica di Scordia vittima di un cavillo burocratico. L’assessore alla Protezione civile riferisce che la documantazione è stata inviata il 28 aprile, fa fede il timbro apposto sulla data della raccomandata. E’ sicuramente così. La raccomandata è stata spedita 2 giorni prima della scadenza. Ma gli uffici dell’assessorato Regionale riferiscono che la documentazione è pervenuta oltre giorno 30 aprile. Probabilmente sarà vero anche questo.
 
Non vorrei che il Comune di Scordia sia stato vittima della burocrazia e dei cavilli amministrativi dei bandi. Spesso nei bandi Pubblici (di finanziamento, di concorso, di partecipazione) è scritto: “la domanda deve essere presentata entro il…………..” Altre volte è scritto: “la domanda deve pervenire entro il……….. Presentata o Pervenuta sembrano la stessa cosa, ma per i cavilli amministrativi Italiani sono due cose diverse. 

Parlo di cavilli perchè magari ci si concentra sulla sostanza (il contenuto della documentazione e dei requisiti) e si presta poca attenzione al cavillo PRESENTATA – PERVENUTA. Vista la risposta della Regione, è probabile che questo bando facesse riferimento al 30 aprile come data in cui la domanda deve pervenire agli uffici e non come data di presentazione o accettazione delle Poste.

La burocrazia è spesso micidiale, e se ne sono accorte anche le Poste Italiane qundo hanno promosso la raccomandata 1. Le raccomandate spedite il 28 arrivano a destinazione mediamente 5/6 giorni dopo. Uno spot delle Poste recitava se vuoi velocizzare la tua posta accendi il motore di raccomandata 1. Oppure si potrebbe dire in alternativa: fai la raccomandata il 22 aprile e sei abbastanza tranquillo che arrivi a destinazione entro il 30 aprile. 

Torniamo all’argomento. Se fosse questo il problema di esclusione sarebbe grave che un gruppo di Protezione civile all’avanguardia come Scordia sia penalizzato per un cavillo burocratico. Spero che si possa trovare il modo come dare alla Protezione civile e alla città di Scordia quello che merita. In caso contrario questo sarebbe un tipico esempio all’Italiana dove la sostanza (i requisiti e i meriti) non trovano accoglimento per un cavillo (certo importante), ma pur sempre un cavillo.

]]>
Di: Eugeniorusso http://www.scordia.info/niente-modulo-antincendio-richiesta-non-ammessa-per-decorrenza-dei-termini/#comment-44458 Sun, 15 Jul 2012 15:07:00 +0000 http://www.scordia.info/?p=27241#comment-44458 Ennesima inadempienza della macchina amministrativa, e lasciatemelo dire una nuova brutta figura dell’assessore/consigliere Biagio Caniglia che infatti non gli è bastata la “tiratina di orecchie” fatta dal sindaco riguardo le liberalizzazioni adesso un’altra stecca a mio avviso gravissima tanto quanto… Salutamu e cacciamu [cit.]

]]>
Di: Eugenio Crispo http://www.scordia.info/niente-modulo-antincendio-richiesta-non-ammessa-per-decorrenza-dei-termini/#comment-44457 Sun, 15 Jul 2012 14:47:00 +0000 http://www.scordia.info/?p=27241#comment-44457 senza parole!!!!!!!!!!

]]>